Come sta andando la vendemmia 2023?

11 Settembre 2023
Blog

L’anno 2023 è un’anno molto travagliato da diversi punti di vista e non di meno sotto l’aspetto medioambientale. Abbiamo visto quanto il clima sia cambiato e lo stia facendo ancora. Si sono verificate diverse avversità sin da subito con le ghiacciate tardive, poi siccità durante l’inverno, a maggio ci sono state forti alluvioni e forti precipitazioni in tutta Italia. Poi nei mesi estivi abbiamo subito forte siccità e allo stesso tempo grandinate e tifoni. Insomma i nostri vigneti sono stati messi a dura prova.

Due esempi di ciò che stanno vivendo i produttori dimostrano la loro preoccupazione: 

“A Maggio e Giugno si è manifestata una instabilità meteorologica con piogge abbondanti alternate a giorni di sole. Questo ha richiesto una tempestività di intervento estrema soprattutto nella nostra azienda biologica certificata... Abbiamo perso parte della produzione”. (Tommaso Cortonesi - Soc Agr. La Mannella)

“Malgrado il Maggio più piovoso di sempre, la conseguente battaglia contro la peronospora, i 48 gradi a luglio ergo maturazione fermata  e/o bruciatura grappoli, chi ha coltivato bene si ritrova con uva sana, ma con meno quantitativi, specialmente nelle zone costiere e di alta collina, dove il caldo ha avuto meno impatto”  ( Carlo Montalto - Baglio Curatolo Arini, Marsala).

Da questo possiamo capire almeno due cose:

  • diminuzioni delle quantità. Il punto più basso lo troviamo in Abruzzo con il -70% di prodotto.
  • La qualità è molto variabile in base alle cure agronomiche che ogni azienda vinicola avrà messo in atto.


Conclusione? Mai come quest’anno si vedrà la differenza fra coloro che lavorano bene e quelli che non lo fanno. Perché diciamo così? Perché anche se il cambio climatico colpisce ogni anno in modi diversi e talvolta più avversamente, le tecniche di produzione  si devono adeguare sin da subito, altrimenti si rischia di perdere tutto non solo per l’anno in corso ma anche per quello successivo. Perciò noi di Tenute d’Italia siamo in costante connessione con i nostri tecnici e quelli dei nostri partner per assicurare a i nostri clienti un prodotto standard qualitativo alto anche quest’anno. Come dice uno di loro e che rappresenta bene il pensiero di tutti: “E' presto per tirare le somme ma come sempre, diamo e daremo il massimo per ottenere il miglior risultato possibile.” (Tommaso Cortonesi).

 

Tenute D'Italia is a trade mark of Morini s.r.l.
VAT 00615541208 e 03367140377
Tel +39 0542 641194 - Imola (BO) Italy